PREFAZIONE

L’Italian Chamber of Commerce in Korea e’ una organizzazione che ha l’obiettivo di riunire i rappresentanti delle societa’ italiane in Corea o societa’ partecipate da imprese italiane, i rappresentanti di istituzioni italiane in Corea e i residenti italiani in Corea il cui business e’ legato all’Italia.

Le attivita’ di base della Italian Chamber of Commerce in Korea sono le seguenti:

  • promuovere gli interessi della comunita’ d’affari italiana in Corea e sviluppare il collegamento tra Italia e penisola coreana;
  • fornire informazioni d’affari ai suoi Membri;
  • cooperare con altre associazioni d’affari in Corea e nella regione asiatica.

SSTATUTO DELLA CAMERA DI COMMERCIO ITALIANA IN COREA

Art. 1 – Denominazione
L’organizzazione sara’ riconosciuta come “Italian Chamber of Commerce in Korea”, di seguito chiamata “ITCCK”.
Art. 2 – Obiettivi
Gli obbiettivi della ITCCK sono:
  1. rappresentare un punto d’incontro su base continuativa, per organismi/organizzazioni italiane e coreane, rappresentanti di aziende italiane e coreane, rappresentanti di aziende italiane e coreane che operano per societa’ anche non italiane, al fine di favorire l’identificazione e la discussione approfondita di questioni riguardanti le opportunitá economiche, industriali e commerciali nella penisola coreana.
  2. fornire consulenza e assistere societa’ italiane e coreane e altri soggetti della comunitá imprenditoriale ed economica, che sviluppano business sia in Italia che in Corea;
  3. fornire consulenza per promozione commerciale, investimenti, finanza e industria tra Italia e Corea;
  4. discutere sulle modalitá da seguire per essere rappresentati, come e quando necessario, presso le autorita’ coreane;
  5. promuovere, sviluppare, supportare, rappresentare e proteggere gli interessi dei Membri italiani e coreani della ITCCK;
  6. favorire lo scambio di informazioni, statistiche, dati, e materiali riguardanti temi che possano essere di interesse ai Membri o altri soggetti interessati, e tenere i Membri informati su questioni di interesse generale riguardanti gli interscambi commerciali e le attivitá economiche tra Italia e Corea;
  7. promuovere incontri e altre attivita’ sociali che abbiano attinenza con gli obiettivi della ITCCK e cooperare con altri soggetti e associazioni sia in Italia che in Corea, nonche’ in altri paesi europei e asiatici.
Art. 3 – Membership
La membership all'ITCCK è aperta a tutte le aziende, istituzioni, associazioni, professionisti e individui impegnati nello sviluppo di attività economiche legate alla Corea del Sud e/o all'Italia. L'iscrizione è aperta anche ad aziende, istituzioni, associazioni, professionisti e individui di qualsiasi altro paese interessati alla missione dell'ITCCK.
La membership e’ composta dalle seguenti categorie:
3.1 Membri ordinari, che devono essere o società multinazionali ("MNC") o piccole e medie imprese ("PMI"), istituzioni e associazioni. Le multinazionali sono uffici di rappresentanza, filiali, sussidiarie o sedi centrali di società con una presenza internazionale. Le PMI sono tutte le società stabilite e registrate in Sud Corea da parte di imprenditori italiani o stranieri, o qualsiasi entità, senza sede centrale o holding, con sede in Italia o in qualsiasi altro paese.
3.2 I membri individuali sono qualsiasi individuo o professionista impegnato in un’ attivita’ economica o culturale e che ha interesse nella missione della ITCCK.
I Membri ordinari e i Membri individuali hanno diritto di voto all'Assemblea generale annuale. Il voto può essere espresso di persona o per delega. In caso di voto per delega dei Membri ordinari e individuali, il delegato dovra’ presentare all'ITCCK, almeno una (1) settimana prima dell'Assemblea generale annuale un’ apposita delega firmata dai Membri affidatari.
3.3 I Membri associati sono organizzazioni senza scopo di lucro o fondazioni che si occupano di scienza, religione, beneficenza, arte, rapporti sociali, o che si occupano di organizzazioni non impegnate a scopo di lucro. I Membri delle organizzazioni senza scopo di lucro hanno diritto all'intera gamma di servizi forniti dall'ITCCK, non hanno diritto di voto e non sono eleggibili per alcuna carica della ITCCK (es. Consiglio di Amministrazione o Consulente)
3.4 Qualsiasi persona o entità commerciale che desideri diventare Membro deve presentare la propria candidatura al Consiglio in conformità con le procedure che il Consiglio stesso stabilirà di volta in volta. Fatto salvo il soddisfacimento delle condizioni di adesione di cui ai precedenti Articoli 3.1 e 3.2, l'adesione deve essere approvata dal Consiglio. Il pagamento delle necessarie quote associative da parte dei richiedenti approvati costituiscono l'ammissione alla membership.
3.5 La membership può essere revocata immediatamente dall'ITCCK in caso di fallimento, condanna per reati penali o qualsiasi altro atto od omissione che sia dannoso per gli interessi dell'ITCCK o che comprometta il buon nome e/o la buona reputazione dell'ITCCK o che violi il presente Statuto. Il Consiglio informa per iscritto il Membro interessato della sua decisione di porre fine alla sua adesione in anticipo. Il Membro interessato può chiedere di essere sentito dal Consiglio di Amministrazione per impugnare la decisione. Ogni Membro la cui adesione sia stata respinta o cessata ai sensi del presente articolo e il cui appello al Consiglio ai sensi della precedente sentenza non sia stato accolto, ha il diritto di presentare ricorso ai Membri in occasione dell'Assemblea Generale. La decisione dei Membri dell'Assemblea Generale sara’ definitiva. Ogni Membro che cessa di essere Membro in virtù del presente articolo è responsabile del pagamento di tutti gli arretrati delle quote associative dovute alla data di cessazione dell'adesione.
L'eventuale cessazione della membership non dà diritto al Membro interessato ad alcun reclamo o a qualsiasi tipo di risarcimento con rivalsa sui fondi o sulle disponibilitá della ITCCK di qualsiasi natura, indipendentemente dal fatto che la cessazione della membership sia dovuta alle dimissioni del Membro stesso o alla cessazione da parte della ITCCK.
Art.4 – Organizzazione e riunione del Consiglio Camerale, modalitá di delibera, etc.
4.1La gestione corrente dell'ITCCK sono gestiti di competenza di un Consiglio composto da un Presidente, fino a due Vicepresidenti, un Tesoriere, fino a tre altri membri dell'ITCCK eletti a maggioranza semplice dei membri presenti all'Assemblea Generale annuale che si terrà una volta all'anno, non oltre sei mesi dalla fine dell'anno precedente, in una sede appropriata da stabilire di volta in volta.
La durata del mandato dei membri del Consiglio è di 2 anni. I membri possono rimanere in carica per un massimo di quattro mandati consecutivi e possono essere di nuovo rieletti dopo un mandato fuori servizio. La nomina di un Membro del Consiglio di Amministrazione per più posizioni all'interno del Consiglio stesso non è consentita, se non in circostanze eccezionali.
4.2 L’Ambasciatore d’Italia in Corea avra’ un invito permanente a ricoprire la carica di Presidente Onorario. Sara’ sempre invitato a partecipare a tutti gli incontri dei vari organi della ITCCK ed alle riunioni del Consiglio. Avra’ voto consultivo, non deliberativo.
I rappresentanti dell’ufficio commerciale dell’Ambasciata italiana in Corea e il rappresentante dell’ICE in Corea saranno d’ufficio Membri Onorari della ITCCK e del Consiglio e saranno invitati a tutti i meetings dei vari organi. Alle riunioni del Consiglio, avranno voto consultivo non deliberativo. Il Consiglio di amministrazione, in consultazione con l’Ambasciata italiana in Corea, nominera’ il Segretario Generale. Il Segretario Generale sara’ nominato per un termine di due anni e potra’ occupare la posizione per piu’ mandati consecutivi.
4.3 Le riunioni del Consiglio Camerale possono essere convocate dai Vicepresidenti.
Qualsiasi membro del Consiglio diverso dai Vice Presidenti può chiedere ai Vice Presidenti di convocare una riunione del Consiglio Camerale. Qualora i Vice Presidenti rifiutino di convocare la riunione del Consiglio richiesta senza ragionevoli motivi, altri membri del Consiglio possono convocare la riunione.
Nella convocazione di una riunione del Consiglio Camerale, la data di tale riunione deve essere fissata e deve essere inviato un avviso di convocazione a ciascun membro del Consiglio,almeno tre (3) settimane prima di tale data; fermo restando, tuttavia, che, in presenza del consenso di tutti i componenti del Consiglio , una riunione del Consiglio Camerale può essere tenuta in qualsiasi momento senza doversi sottoporre alle procedure di convocazione di cui ai paragrafi precedenti.
4.4 La delibera del Consiglio Camerale è adottata alla presenza della maggioranza dei componenti del consiglio in carica, nonché con il voto favorevole della maggioranza dei presenti in Assemblea aventi diritto di voto. I Consiglieri possono consentire a tutti o ad alcuni dei consiglieri di partecipare senza la presenza diretta all'Assemblea mediante un sistema di telecomunicazione che consenta la presenza in tempo reale di tutti i consiglieri. In tali casi, i consiglieri competenti si considerano presenti all’Assemblea.
Art. 5 – Compiti degli Amministratori
I compiti dei dirigenti sono i seguenti:
  • il Presidente presiede tutti i Consigli Camerali e l’Assemblea Generale. Rappresentera’ anche la ITCCK nei confronti di terzi;
  • i Vice Presidenti assisteranno il Presidente e lo sostituiranno in caso di sua assenza;
  • il Tesoriere della ITCCK si assicurera’ che: tutti i fondi dovuti alla ITCCK siano raccolti e ricevuti e che tutti i pagamenti autorizzati dalla ITCCK siano effettuati; che corretti libri contabili siano tenuti dando evidenza della situazione finanziaria della ITCCK, inclusi i completi dettagli di tutte le entrate e spese connesse con l’attivita’ della ITCCK.
  • Il Segretario Generale terra’:
    1. tutti i registri della ITCCK, i verbali di tutti gli incontri e manterra’ aggiornato continuamente il registro dei Membri;
    2. nota di tutte le cariche dei Membri del Consiglio e dei Membri della ITCCK;
    3. nota dei nomi dei Consiglieri presenti ai Consigli di Amministrazione e all’Assemblea generale; e
    4. Tutti i verbali delle riunioni della ITCCK necessari per la gestione ordinaria. Al Segretario Generale e’ inoltre richiesto di gestire l’amministrazione generale della ITCCK implementando le direttive del Consiglio Camerale. La nomina del Segretario Generale verrá sottoposta al gradimento e all’approvazione delle autorita’ italiane competenti.
  • I Membri del Consiglio assistono nella gestione ordinaria della ITCCK e eseguiranno i compiti assegnati di volta in volta dal Consiglio stesso. Ciascun Membro presente agli incontri del Consiglio (inclusa la persona che li presiede avra’ un singolo voto, espresso in persona o tramite delega; nel caso di parita’ di voti su qualunque decisione, la persona che presiede potra’ esercitare il diritto di voto decisivo.
Art. 6 - Assemblea Generale
Saranno organizzati due tipi di Assemblea Generale: un’Assemblea Generale annuale e un’Assemblea Generale straordinaria.
Art. 7 - Scopo, convocazione, modalitá di delibera dell'Assemblea Generale annuale
L’Assemblea Generale annuale della ITCCK sara’ organizzata ogni anno per le seguenti materie:
  • ricevere e, se approvato, deliberare sul bilancio dell’anno precedente e sul bilancio preventivo per l’anno in corso;
  • eleggere i Membri del Consiglio per la tornata successiva;
  • deliberare su tutte le altre questioni
7.2 Quando l'ITCCK convoca l'Assemblea Generale annuale, ne dà comunicazione elettronica a ciascun Membro all'indirizzo che ciascun Membro ha fornito all'ITCCK. L'avviso elettronico riporterà l'ordine del giorno dell'Assemblea Generale annuale: Qualora tale avviso non fosse arrivato all'indirizzo di un Membro iscritto per tre (3) anni consecutivi, l'ITCCK potrà optare di cessare l’invio dell’avviso di convocazione a quel Membro. Le comunicazioni scritte devono indicare l'ordine del giorno dell'Assemblea Generale annuale.
7.3 Le delibere sono adottate dall'Assemblea Generale annuale con voto favorevole della maggioranza degli aventi diritto di voto presenti all'Assemblea Generale annuale e che rappresentano almeno un quinto (1/5) del numero totale dei Membri. Ogni Membro non può rappresentare più di altri due (2) Membri per delega scritta.
Art. 8 – Assemblea Generale Straordinaria
8.1 L’Assemblea Generale Straordinaria si terra’ nelle seguenti circostanze:
  • quando il Consiglio lo riterra’ indispensabile oppure
  • quando almeno il 25% dei Membri votanti presenta domanda scritta riportante le motivazioni della richiesta al Consiglio Camerale, l’Assemblea verra’ organizzata entro le successive sei (6) settimane.
8.2 Le delibere delle Assemblee Straordinarie sono adottate con il voto favorevole di almeno due terzi (2/3) dei Membri aventi diritto di voto presenti alle Assemblee Straordinarie e dai rappresentanti di almeno un quinto (1/5) del numero totale dei Membri presenti.
Art. 9 - Quota annuale
Ogni anno il Consiglio determinera’ l’ammontare della quota associativa da sottoporre all’Assemblea Generale per la sua delibera. La quota annuale sara’ pagabile entro l’ultimo giorno di marzo di ogni anno. I Membri che non abbiano ancora effettuato i dovuti pagamenti non avranno diritto di voto durante l’Assemblea Generale annuale. Nessun rimborso verra’ effettuato ai Membri in caso di recesso dalla ITCCK durante l’anno. Qualora la quota dovuta rimanesse non pagata dopo la scadenza per un periodo di tre mesi, il Consiglio potra’ dare notifica scritta al Membro di decadenza dalla sua membership.
I Membri Associati saranno iscritti alla ITCCK gratuitamente.
Art. 10 - Auditor
Un Auditor esterno certifichera’ annualmente la situazione finanziaria della ITCCK.
L’Auditor esterno verifichera’ i libri, i documenti contabili e l’estratto conto della ITCCK.
L’Auditor sara’ nominato dal Consiglio su proposta del Presidente.
L’Auditor predisporra’ un documento sulla situazione di cassa e sull’ammontare disponibile sul conto corrente della ITCCK al 31 dicembre, firmandolo. Un report scritto sara’ predisposto sull’audit relativo alla situazione contabile della ITCCK.
I risultati dell’audit saranno annunciati ai Membri durante l’Assemblea Generale annuale.
Art. 11– Ospiti
Ciascun Membro potra’ invitare un ospite alle assemblee, a condizione che tali ospiti non abbiano né diritto di voto né svolgano azioni di consultazione durante le assemblee stesse.
Art. 12 – Emendamenti alle norme
Modifiche o aggiunte/cancellazioni a queste norme dovranno essere approvate con maggioranza di due terzi (2/3) dei Membri presenti all’Assemblea Generale Annuale.
Art. 13 –Scioglimento
La ITCCK non sara’ sciolta se non con il consenso di non meno dei due terzi (2/3) dei Membri su voto espresso di persona o su delega a un Assemblea Generale appositamente convocata.
Seoul, 30 giugno 2020